Vettel e la strategia ispirata dal pubblico

Vettel e la strategia ispirata dal pubblico

Il pilota della Ferrari ha sottolineato che perdere il gran premio di Germania sarebbe un vero peccato per la F1

Il fine settimana di Hockenheim era iniziato nel deserto del venerdì, ma la risposta del pubblico ieri in gara è stata eccellente, con le tribune piene e 125mila appassionati che si sono goduti uno grandissimo spettacolo, forse l’ultimo andato in scena sul tracciato tedesco.

Gran parte del merito è di Max Verstappen, che ormai ha una vera e propria marea arancione al suo seguito, orchestrata dall’agenzia viaggi fondata dal padre Jos, che aiuta gli appassionati olandesi a non perdere le gesta del figlio. Il Motodrom ieri era quasi tutto orange e quando Lewis Hamilton ha commesso l’errore fatale è letteralmente esploso con Verstappen che ha preso la leadership della gara per poi non lasciarla più.

Sebastian Vettel nella conferenza stampa organizzata dalla Ferrari in chiusura dell’evento ha sottolineato quanto sarebbe grave per la F1 perdere una tappa come quella tedesca che garantisce tribune piene come avvenuto ieri: “Conosco molto bene gli organizzatori del GP di Germania. Stanno perdendo soldi e hanno bisogno di finanziamenti che non arrivano dal governo e quindi li stanno cercando a livello di privati. Penso sia sbagliato perdere questa corsa ma alla fine alle persone interessa solo il profitto. Certo meglio correre qui davanti alle tribune piene che in certi circuiti con gradinate vuote”. 

l pilota della Ferrari ha sottolineato che è stato proprio il pubblico ad essere indicativo nella strategia da adottare in gara: “Non è facile rendersi conto dell’intensità della pioggia, perciò per me è stato fondamentale osservare cosa succedeva sulle tribune, ovvero quanti ombrelli si chiudevano o meno”. Infine Vettel ha anche sottolineato che la F1 deve ragionare molto profondamente in vista del 2021, quando si correrà con un nuovo regolamento. Ci sono diversi aspetti su cui intervenire per ottenere gare più divertenti, su tutti il peso delle vetture, ma Vettel ritiene che non bisogna cercare di forzare delle novità. Il precedente tragicomico della ‘sedia rovente’ in qualifica, abbandonata dopo appena una gara in Australia, insegna. “Le gare sono divertenti e non dobbiamo continuare a cambiare regolamenti solo per il gusto di farlo. Calcio e altri sport non cambiano regolamenti sempre”, le parole di Vettel.

 

 

Fonte: formulapassion.it - 29/07/2019

Autore: Marco Belloro

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Torna in alto

Sezioni

Rubriche

News Locali

Servizi

Chi Siamo

Seguici Su: